• Il faro ora

    “È facile essere felici in Sicilia, ma è un’operazione che richiede un adattamento biologico oltre che culturale: bisogna imparare a vivere il tempo alla maniera siciliana.”

    (Francine Prose)

Il faro ora

Il Faro di Brucoli diventa un’exclusive location

Sulla punta di una lingua di terra dove è annidato l’antico borgo marinaro di Brucoli, proprio a ridosso del quattrocentesco Castello Aragonese della Regina Giovanna, si trova un luogo unico che profuma di mare, di sole e di Sicilia: è il Faro di Brucoli.

Costruito nel 1911, il faro è ubicato in provincia di Siracusa, l’angolo più meridionale d’Italia e la porta d’ingresso di quello splendido territorio che, sin dal periodo arabo, è chiamato Val di Noto ed inserito nei circuiti internazionali del turismo culturale e nella lista dei World Heritage, ovvero dei siti che l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità.

Meglio di mille parole parlano le immagini, vi presentiamo il faro di Brucoli ora:

Domande?